DALLA CONFEDERAZIONE DELLE MISERICORDIE

CARMELO

La Confederazione Nazionale delle Misericordie di Firenze ha riconfermato la nomina e l’inserimento nei propri ruoli confederali, come Responsabile Locale di Ente Accreditato (RLEA), di Carmelo Mistretta in possesso di tutti i requisiti necessari, per i prossimi progetti di servizio civile 2013.

Gli RLEA sono figure di coordinamento necessarie quando su una sola provincia sono previsti oltre trenta giovani.

È una figura di raccordo tra Confederazione e Misericordie locali per la verifica della corretta gestione dei progetti, che viene assegnata dalla Confederazione Nazionale e da comunicare all’Ufficio Nazionale del Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri di Roma.

Gli RLEA devono avere due requisiti fondamentali: aver coordinato un progetto sociale per almeno un anno ed aver avuto una esperienza di servizio civile ai sensi della L. R. 64/2001 in un progetto approvato, finanziato, attuato e concluso (come OLP, Tutor, RLEA, Formatore della formazione generale). Le attività delle Misericordie sono facilmente configurabili sotto la forma del progetto sociale.

Notevole soddisfazione ha espresso l’attuale Governatore della Misericordia di Campobello Eugenio Scicolone, il quale dichiara che questa scelta è anche frutto del lavoro di tutti i collaboratori dell’associazione. Lo stesso Governatore dichiara che per il prossimo mese di febbraio partirà il progetto PRENDERSI X MANO 2013. Il progetto riguarda le attività primarie del trasporto con ambulanza, un servizio di trasporto urbano per anziani e una banca del tempo per gli stessi anziani.

Il progetto ha come partner il COMUNE DI CAMPOBELLO DI LICATA, GLI ISTITUTI SILLITTI E SANTA TERESA DEL BAMBIN GESU’, IL GRUPPO SCOUT1 CAMPOBELLO E, PER LA FORMAZIONE SPECIFICA, GLI ANGELI PER LA VITA DI CALTANISSETTA.